Consegna attestati “Mani Giovani per Antichi Mestieri”


Martedì 7 Maggio 2019 al Museo Civico Tempo di Canicattini Bagni la consegna degli attestati ai partecipanti dei Corsi gratuiti della Scuola comunale degli Antichi Mestieri e Tradizioni Popolari al termine della prima fase del progetto.

Saranno consegnati Martedì 7 Maggio 2019 alle ore 18:00 al Museo Civico Tempo di via De Pretis 18 a Canicattini Bagni, gli attestati di partecipazione ai numerosi corsisti provenienti da tutta la Sicilia, che hanno aderito alla prima fase di avvio e promozione del progetto “Mani giovani per Antichi Mestieri” della Scuola comunale di Antichi Mestieri e Tradizioni Popolari.

A consegnare gli attestati, a conclusione delle lezioni di avvio della Scuola, saranno il Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, che ha promosso il progetto che ha sedi anche a Floridia e Sortino, e i responsabili delle due strutture ai quali è affidata la gestione, l’etnoantropologo e guida naturalistica, Paolino Uccello, per il Sistema Rete Museale Iblei, e Silvia Spadaro, per l’ente di formazione Ermes.

La Scuola, coordinata da Cetty Bruno, è stata finanziata al Comune di Canicattini Bagni dall’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, con un fondo di 85.720,00 euro, ed è destinata soprattutto ai giovani a cui vuole trasferire il ricco e prezioso patrimonio culturale, storico, popolare e paesaggistico degli Iblei.

Apprendere dal passato per costruire il futuro, questo il lavoro che hanno iniziato a svolgere in questa prima fase del progetto gli esperti e i ricercatori della Rete dei Musei etnoantropologici dell’entroterra siracusano, che anima la Scuola attraverso il Museo Civico Tempo (Museo dei Sensi, del Tessuto, dell’Emigrazione e della Medicina Popolare) di Canicattini Bagni, il Museo Etnografico “Bruno” di Floridia, l’Antiquarium del Medioevo sortinese di Sortino, la Casa do fascitraru Museo dell’apicoltura tradizionale di Sortino, e il Museo dell’Opera dei Pupi di Sortino.

Nelle tre sedi di Canicattini Bagni, Floridia e Sortino, in questi mesi, infatti, sono stati tenuti Corsi di avvicinamento e promozione all’apprendimento dell’arte e dell’intreccio di antiche manualità contadine e artigiana, in particolare su: Sartoria, Costumista, Stilista, Panificatore, Pasticciere di antichi dolci siciliani, Fitopreparatore, Lavorazione della pietra, Tessitura, Apicoltura, Costruttore di Pupi, Miniaturismo, Decorazione Pittorica, Tecnico dell’intreccio.

Un nuovo modello di sviluppo occupazionale e di crescita sostenibile, sempre più apprezzato dal mercato nazionale ed internazionale, dunque, quello che si offre soprattutto alle giovani generazioni con la seconda fase di studio e approfondimento del progetto “Mani Giovani per Antichi Mestieri”, il cui inizio delle lezioni è previsto a breve, e per cui sono aperte le iscrizioni, grazie all’allestimento di laboratori appositamente attrezzati nelle tre sedi della Scuola.

Vi aspettiamo !!!

Per essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone

___________________________________________

Il venerdì Santo a Canicattini

L’incontro in programma, Sabato 13 Aprile 2019, alle ore 18:00, riguarda il Venerdì Santo e il SS. Cristo,  con gli interventi del Prof. Tanino Golino, studioso delle tradizioni popolari religiose, su “La festa del SS. Cristo in contrasto con la gerarchia ecclesiale”; e del Prof. Angelo Plumari, liturgista e ricercatore storico, su “Il Venerdì Santo a Canicattini Bagni, anacronismo di una festa, singolarità di un simulacro”.

L’incontro sarà preceduto dai saluti del Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, dell’Assessore alla Cultura, Loretta Barbagallo, e del Presidente del Museo Civico Tempo, Paolino Uccello.


Per essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone

_____________________________

Il diamante nel piatto

Storia golosa della Sicilia in 100 ricette e cunti

In programma Sabato 6 Aprile 2019 alle ore 18:00 al Museo Civico Tempo di via XX Settembre 132 – via De Pretis, appuntamento organizzato dalla struttura museale in collaborazione con il Comune di Canicattini Bagni, finalizzate come sempre a valorizzare il patrimonio culturale cittadino, e in questo caso le tradizioni popolari e religiose legate alla Pasqua, che rispecchiano le varie sezioni del Museo, capofila del Sistema Rete Museale Iblei.

Protagonista il “Il diamante nel piatto”, il libro curato da Anna Martano, giornalista e critica enogastronomica, Prefetto Sicilia AIGS Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, nonché Direttore Accademico de “I Monsù” Accademia Siciliana Enogastronomia.

L’appuntamento si conclude con una dimostrazione culinaria riguardante i dolci tipici della Pasqua, infine si inaugura una mostra sulle tradizioni e dolci pasquali.

Per essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone

_____________________________

Scuola “Mani giovani per antichi mestieri”

Scuola Comunale di Canicattini Bagni
Sedi a Floridia e Sortino

Mani giovani per antichi mestieri
Apprendi dal passato per costruire il tuo futuro

I colori incandescenti di carretti e pupi siciliani, la finezza degli intagli liberty, tessere, cucire, intrecciare conoscere erbe e fiori, gustare miele, olio e pane… per tramandare le autentiche tradizioni popolari iblee

Vi invitiamo a partecipare gratuitamente a workshop – escursioni – conferenza

Workshop

Canicattini Bagni 30 gennaio 2019 ore 17.00/20.30

Floridia 31 gennaio 2019 ore 17.00/20.30

Sortino 1 febbraio 2019 ore 17.00/20.30

Sartoria/ Costumista/stilista
Panificazione
Antichi dolci siciliani
Fito-preparazione
Tintura delle fibre
Tessitura
Lavorazione della pietra
Costruzione di pupi
Apicoltura
Decorazione pittorica
Miniaturismo
Tecniche di intreccio
                                                                ____________

Museo Civico TEMPO via De Pretis, 18  – Canicattini Bagni

Museo Etnografico “Bruno” Piazza Umberto, 27 – Floridia

Antiquarium del Medioevo sortinese  via Carmine,1 – Sortino

Casa  Museo dell’apicoltura tradizionale   via Gioberti, 5 –

Museo dell’Opera dei Pupi  via Resistenza,  Sortino

____________

Escursioni  –   2 / 3 febbraio 2019  ore 9.00/13.00

Visite guidate presso Fiume San Marco e Fiume Arco  per il riconoscimento delle piante   tintorie e officinali

____________

Conferenza   9 febbraio 2019 ore 17.30
Vi cuntu gli Iblei
Alla scoperta delle tradizioni popolari degli Iblei

Museo Civico TEMPO  via De Pretis 18 – Canicattini Bagni

___________

Per info: www.museiblei.org – museiblei@gmail.com

dalle 16.30/19.30 da lunedì al venerdì –

Tel. 339 8489257 – 339 4492584 Canicattini Bagni

Tel. 0931-1849863  – 389 5122009  Floridia

Tel. 328 7015289 Sortino

Vi aspettiamo !!!

Per essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone

Natale al Museo 2018

Il Museo civico Tempo di Canicattini Bagni ti invita sabato 8 dicembre 2018 ore 18,30

Maria Matri r’amuri 

Nenie della tradizione popolare mariana

Spettacolo musicale a cura dell’associazione “Amici della Musica” di Solarino testi recitati dagli attori delle Compagnie teatrali “Il Sipario” e “Le  Maschere” di Canicattini Bagni.

Dal 8 dicembre al 6 gennaio 2019
U friscalettu e u Natali
Esposizione di fischietti siciliani lun – mer – ven dalle 18.00 alle 20.00

Domenica 23 dicembre ore 17.30
raduno edicola San Giuseppe (Via Trieste angolo via Vitt. Emanuele)
Cuntamu u Natali
Concertino natalizio itinerante
presso le edicole votive di Canicattini Bagni.

Vi aspettiamo !!!

Per essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone

Lungo i viali della memoria


Giovedì 1 Novembre ore 10.00
3°itinerario del Museo Tempo
alla scoperta del
Cimitero monumentale di
Canicattini Bagni

mercoledì 31 Ottobre mostra dei giocattoli
per la “festa re murticieddi”

Per il terzo anno, in occasione della Commemorazione dei defunti, Giovedì 1 Novembre 208, alle ore 10:00, il Museo Tempo, d’intesa con l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni, organizza “Lungo i viali della nostra memoria”,  itinerario storico artistico alla scoperta del Cimitero monumentale di Canicattini Bagni.
L’obiettivo è quello di valorizzare e far conoscere le bellezze monumentali di Canicattini Bagni, “Città del Liberty”, che vanta oltre alle belle facciate delle abitazioni, monumenti funebri di notevole valore storico e artistico.
A raccontare di questo patrimonio architettonico, saranno gli studiosi e ricercatori del Museo Tempo, Tanino Golino e Salvatore Petruzzelli, guidando i visitatori in un percorso conoscitivo della  la vita e delle opere di artisti, scalpellini e personaggi locali, che hanno dato lustro alla cittadina di Canicattini Bagni.

Ad arricchire il viaggio saranno gli interventi musicali, con canti sacri, del M° Stefano Linares.

Giorno 31 Ottobre, alle ore 17:00, invece,  si potrà visitare al Museo Tempo di via De Pretis 18, la Mostra di giocattoli d’epoca, per sensibilizzare gli alunni della scuola primaria sull’importanza di alcune tradizioni locali, quali “a festa re murticieddi”.
Ai piccoli alunni è stato proposto di realizzare elaborati grafico-pittorici ispirati all’usanza di regalare ai bambini dolci e balocchi legati ai defunti.
Nel corso dell’appuntamento sono previsti due laboratori: uno condotto dall’artista canicattinese  Paolo Milluzzo, che realizzerà giocattoli in legno; ed un secondo, che mostrerà la preparazione di dolci tipici del periodo.

Al termine verranno premiati i tre elaborati più significativi, con giocattoli in legno realizzati e donati da Milluzzo.

Vi aspettiamo!!!

Per essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone.


 

Escursioni d’agosto 2018


Il museo civico TEMPO e l’associazione Aditus in Rupe
presentano

Le acque degli Iblei
Itinerari fra le cave

La prima escursione programmata per martedì 7 agosto ci condurrà alla scoperta di uno dei posti più suggestivi e straordinari della Sicilia sud-orientale: Cavagrande del Cassibile, luogo in cui è possibile ammirare, attraverso indelebili tracce, il legame antichissimo fra uomo e natura. Si tratta della più imponente fra le cave iblee che raggiunge la massima profondità di 350 metri e un’ampiezza di 1,5 km. Tale grandezza fu notata dalle popolazioni locali che usavano la seguente frase per indicare un’impresa impossibile: “Cu a ligna a Cavaranni và ’ncuoddu a sciri”. All’interno della cava scorre il fiume Cassibile, le cui freschissime acque hanno origine dalla fontana Saracena presso il bosco di Baulì. Anche il paesaggio archeologico è ricco di testimonianze che parlano della frequentazione umana di questo luogo sin dalla Preistoria, tanto che spinsero il noto viaggiatore Jean Houel, nel XVIII secolo, a definire la Cava “una delle meraviglie della Sicilia”. Appuntamento alle ore 16:00 in punto di fronte l’ingresso del Palazzo Comunale di Canicattini Bagni.

Contattare la segreteria al N° 338/1914975 – 320/8775511

Vi raccomandiamo di non dimenticare il costume!!!

Per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone.


 

Verso le orme del S.S. Cristo


Sabato 4 ore 18.00 e
domenica 5 agosto ore 8.30
2018

Il Museo TEMPO di Canicattini Bagni propone un evento atto a valorizzare il patrimonio culturale cittadino, turistico e religioso per la riscoperta di un’antica leggenda legata alla devozione popolare al SS. Cristo. Vi sarà un percorso guidato alla Cava Bagni dove si narra sia stato ritrovato l’antico simulacro dell’Ecce Homo, trafugato dalla Chiesa Madre. Con le letture sceniche di Tanino Golino e i cunti sulle piante citate nella Bibbia a cura di Paolino Uccello, giungeremo nel luogo dove secondo la leggenda il simulacro diventò pesante lasciando le orme. Qui il musicista e ricercatore siracusano Raffaele Schiavo, esperto di vocalità antiche e di canto degli armonici, eseguirà una rielaborazione del “Lamientu” cantato dai nuri durante la processione del Venerdì Santo.

Vi aspettiamo!!!

Per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone.


 

Il Vendicatore Oscuro


Presentazione  del libro

Sabato 14 Luglio, alle ore 19:00, nell’ambito degli eventi del 15° Festival del Mediterraneo, al Museo Civico Tempo (Museo del Tessuto, dell’Emigrazione e della Medicina Popolare) di Canicattini Bagni,

Il Vendicatore Oscuro.
Caravaggio

 

il romanzo noir su Michelangelo Merisi, Caravaggio, della scrittrice, giornalista e dirigente scolastica siracusana, Annalisa Stancanelli.

 

L’appuntamento culturale sarà aperto dai saluti del Sindaco Marilena Miceli, e dell’Assessore alla Cultura, Loretta Barbagallo, mentre dialogherà con l’autrice, il Presidente del Museo Tempo, Paolino Uccello, etnoantropologo e guida naturalistica.

Un viaggio nel passato, nella Siracusa del 1600, con le sue tradizioni, gli usi e i costumi del tempo, mentre vi approda nell’ottobre del 1608, fuggendo da Malta,  il “pictor praestantissimus” Michelangelo Merici, detto Caravaggio.

Il vendicatore oscuro” racconta i mesi della clandestinità dell’artista a Siracusa, dove si nasconde, protetto da Don Vincenzo Mirabella e aiutato dai monaci, per sfuggire all’ira dei Cavalieri di Malta che lo vogliono morto. In un susseguirsi di colpi di scena, Caravaggio riesce a sfuggire a un misterioso personaggio che lo perseguita, non potendo tuttavia impedire che altri muoiano al suo posto.

L’autrice lo immagina malato e febbricitante, ricoverato nel convento dei Frati Cappuccini di Siracusa dove un frate erborista lo curerà applicando antichi medicamenti e pregando devotamente Santa Lucia.

Agli studi storici di Annalisa Stancanelli si sono così aggiunte le ricerche nell’ambito dell’etnoantropologia di  Paolino Uccello, presente nei ringraziamenti dell’autrice alla fine del romanzo.

Presentato nel prestigioso Circolo dei Lettori di Torino, alla  Camera dei Deputati, all’Accademia di Brera, all’Assemblea Regionale Siciliana, Annalisa Stancanelli in questo romanzo fa rivivere al lettore le atmosfere dei primi decenni del 1600, riservando molta attenzione ai costumi, alle pietanze, ai riti della nobiltà ed alla musica.

Annalisa Stancanelli ha scritto numerosi articoli per riviste e siti web, occupandosi in particolare di Vittorini, Archimede e, in questo suo noir, del Caravaggio “siracusano”. Nel 2006 ha vinto la Borsa di studio del Centro Internazionale di Studi sul Barocco per i suoi studi su Caravaggio a cui ha dedicato quest’ultimo romanzo.

Vi aspettiamo!!!

Per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.
E’ possibile scaricare l’App.  MUSEIBLEI
da Play Store per Android  Smartphone.