Home

Un Ponte fra passato e futuro

 

Il Museo TEMPO di Canicattini Bagni si compone di tre sezioni: Tessuto, Emigrazione e Medicina Popolare. Nella sezione espositiva della tessitura, protagonista è il telaio, testimonianza della vita contadina iblea che ha prodotto tessuti di vario genere, dal più umile al più prezioso: dalle frazzate, coperte di lana colorate, alle cutre, coperte di colore bianco arricchite da motivi simbolici; dagli ’nfasciaturi, fasce utilizzate per coprire i neonati, ai viettili, bisacce di tela grezza con tasche laterali. Segue l’esposizione di piante tintorie utilizzate per la tintura dei filati e una sala dedicata  all’arte  delle ricamatrici  con  il tombolo, dove sono esposti bauli ricolmi di abiti e biancheria per la casa. Nella sezione espositiva dell’emigrazione, il percorso è centrato sulle cause e gli effetti del fenomeno migratorio che ha colpito il sudest siciliano a partire dalla seconda metà del XIX secolo. Protagonisti sono: il carretto, le valigie di cartone e il carteggio  di famiglie di emigranti canicattinesi negli Stati Uniti d’America. Nella sezione espositiva della medicina popolare, il Museo propone un percorso di carattere etnoantropologico, con l’esposizione di ricette e rimedi degli aromatieri e degli speziali che anticamente curavano le malattie utilizzando i principi attivi delle piante officinali degli Iblei.

E’ possibile scaricare l’App MUSEIBLEI
da Play Store per Android Smartphone
Applestore per iPad, iPhone